Ti trovi qui:Articoli»Articoli e Notizie»Asilo Nido in Casa - Asili Nido
TROVA UN ASILO A:

specifica i servizi (opzionale):

Asilo Nido in Casa

Asilo nido in casaCOME APRIRE UN ASILO NIDO IN CASA

Aprire un asilo nido in casa oggi è un'opportunità che sta interessando sempre più persone. Guarda qualche esempio di asilo nido familiare; di seguito alcune informazioni utili per avviare un asilo nido in casa offrendo un ambiente sicuro e accogliente.

1. Per ottenere l'autorizzazione all'apertura del nido in casa bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: laurea in pedagogia, scienze dell'educazione, scienze della formazione primaria e lauree equipollenti; abilitazione magistrale; maturità professionale di assistente di comunità infantile. Questo vale sia per il referente del servizio che assume il compito di coordinatore della gestione sia per l'educatore.

2. Trovare un locale in regola con le normative vigenti in materia di asili nido in casa.

 
3. Presentare al Comune la domanda di autorizzazione all'apertura, allegando la documentazione richiesta (certificato di identità del soggetto che ha sottoscritto la domanda; indicazione dei mezzi finanziari, patrimoniali e strumenti a disposizione; regolamento della gestione; progetto educativo adottato; planimetrie dei locali; certificato igienico-sanitario rilasciato dalla Asl; polizza assicurativa per i minori e il personale ecc.)

4. In caso di nido privato è possibile chiedere anche il convenzionamento con il Comune, che può dare contributi finanziari per ogni bambino iscritto proveniente dalle liste d'attesa dei nidi comunali

Nel valutare i costi di investimento iniziale per aprire un asilo nido in casa (es. ristrutturazione dei locali, acquisto dei mobili ecc.) e i costi di gestione (elettricità, acqua, riscaldamento, affitto mensile, acquisto materiale di consumo, manutenzione ordinaria) occorre anche tener presente la possibilità di ricorrere a fondi regionali. Dal momento che la normativa varia da Regione a Regione, per avere tutte le informazioni in merito sarà necessario rivolgersi agli assessorati regionali alle politiche per la famiglia. Se sei veramente interessato ad aprire un asilo nido in casa, allora consulta questo sito per conoscere qualche informazione in più.

ALTRE STRUTTURE E ALTERNATIVE

- L’Agrinido - Il Nido a contatto con la natura: è un'idea in più per chi ha un'azienda agricola da gestire in proprio o affidare a terzi. Da considerare anche l'eventuale indotto che ne può derivare dalla vendita di prodotti della fattoria.

- Il Nido Familiare (o Tagesmutter): è una formula che viene dal Nord Europa e sta trovando sempre più consenso anche in Italia. Una mamma con uno o più figli mette a disposizione la sua casa e accoglie in un orario diurno prestabilito altri bambini di mamme che lavorano e/o non possono accudirli. Anche in questo caso serve innanzitutto un titolo di studio. Chi vuole aprire un “Tagesmutter” deve aver frequentato dei corsi di formazione finanziati dalla Regione e deve avere fatto un certo numero di ore di tirocinio.
Redazione di AsiliNido.biz