Ti trovi qui:Articoli»Articoli e Notizie»Come Aprire un Baby Parking: Linee Guida - Asili Nido
TROVA UN ASILO A:

specifica i servizi (opzionale):

Come Aprire un Baby Parking: Linee Guida

Come aprire un Asilo: Linee GuidaIn Italia gli asili sono pochi, trovare un posto non è semplice e spesso il costo è alto: il risultato è che molte mamme devono rinunciare al lavoro per crescere i figli. Il ritmo frenetico della vita moderna non aiuta: la necessità di affidare i figli ad altre persone, anche solo per poco, è sempre più pressante. Aprire un baby parking è un’ottima idea per lavorare coi bambini.

Per i baby parking non vi sono regole che definiscono quali sono le caratteristiche che dovrà presentare la struttura; si fa pertanto riferimento ai regolamenti regionali. L'iter burocratico per avviare un baby parking non deve spaventare, è piuttosto semplice.

Questi sono i punti più importanti:
Per prima cosa dovrete richiedere l’Iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio e aprire la partita IVA ed il conto fiscale. È necessaria l’iscrizione all’INPS e all’INAIL e la valutazione del rischio L.626/1994. È fondamentale l'assicurazione: informarti sulle diverse possibilità mediante un preventivo.

Informatevi presso il vostro Comune sull'opportunità di accedere ai finanziamenti e se esistono contributi disponibili (ad esempio il finanziamento per l'Imprenditoria Femminile). Poi è necessario redigere un business plan.

Un'altra idea può essere il franchising: l'alternativa perfetta per risolvere dubbi e paure, avviare velocemente l'attività ed essere sempre seguiti dai professionisti del settore.

Dovrete trovare il posto giusto, magari nelle vicinanze di luoghi che presuppongano la necessità dei genitori di svolgere commissioni (centri commerciali, zone di uffici).

La struttura deve rispettare tutte le norme igienico-sanitarie e di sicurezza. Naturalmente dev'essere assicurato lo spazio sufficiente all'attività dei bambini. L'autorizazione sanitaria va chiesta all'ASL del Comune dove volete aprire il baby parking.

Salvo che Regolamenti regionali lo richiedano, non è strettamente necessario alcun titolo di studio specifico per il personale, se non il diploma di scuola media superiore. Il personale dovrebbe comunque avere un titolo di studio idoneo. Dovrà essere presente un'operatrice ogni 10 bambini.

Dovrete ottenere l’autorizzazione per installare insegne e cartelli stradali. C'è la possibilità di iscriversi alle Associazioni di categoria: è facoltativa ma può essere un utile appoggio, soprattutto agli inizi dell'attività.

L'arredo dovrebbe essere allegro e luminoso, adatto ad ospitare dei bambini, con sedioline, tavolini, armadietti pieni di colori e fogli, giocattoli, libri e tanto altro ancora.
Redazione di Asilinido.biz